MAX FISH | Caratteri Diversi | scuolaprecaria2017

90,00

Esaurito

COD: 1768 Categoria:

Descrizione

2/3 Dicembre 2017

MAX FISH | Caratteri Diversi

Verranno esplorati l’uso creativo del colore, dell’inchiostro e delle stampe sovrapposte. Questo sarà un corso dedicato alla libertà dell’intuizione creativa, al di fuori dei parametri tradizionali della stampa a caratteri mobili.

DESCRIZIONE GENERALE E OBIETTIVI: Riscoprire la stampa a caratteri mobili in legno e valutare il suo potenziale creativo. Durante il workshop discuteremo le tecniche base della stampa a caratteri mobili e la storia dei caratteri in legno in Italia. Utilizzando un approccio sperimentale a quest’arte, stamperemo una varietà di texture di lettere e parole che potranno poi essere usate per creare piccoli manifesti e un libro senza legature. Verranno esplorati l’uso creativo del colore, dell’inchiostro e delle stampe sovrapposte. Questo sarà un corso dedicato alla libertà dell’intuizione creativa, al di fuori dei parametri tradizionali della stampa a caratteri mobili.

A CHI È RIVOLTO: a tutti gli appassionati di tipografia analogica.

NUMERO PARTECIPANTI: 10 posti.

MATERIALE: fornito dal corso.

PREZZO: 90.00 €

BIO INSEGNANTE: Mi chiamo Massimo Pesce e sono nato nel 1965 in un paese a nord di Padova. Finita la scuola dell’obbligo, ho fatto parte del mondo del lavoro come garzone, carpentiere, idraulico, operaio metalmeccanico e artigiano. Nel 2003 mi sono trasferito in Umbria, per poi andare in Toscana, dove vivo attualmente occupandomi di web e grafica. Dal 2005 collaboro con la calligrafa Monica Dengo nell’organizzazione di corsi nazionali e internazionali, ed insieme ad altri ho fondato l’associazione Centro Internazionale Arti Calligrafiche e del libro, CIAC. Dal 2009 al 2015 mi sono occupato di corsi di tipografia. Con il CIAC abbiamo invitato in Italia il tipografo americano Amos Kennedy che, insieme a Paolo Lazzarelli della Tipografia Sociale di Arezzo, ha tenuto corsi sulla stampa creativa e su manifesti con l’uso di tirabozze e caratteri in legno. Questi corsi sono continuati poi con Paolo Lazzarelli per alcuni anni, fino alla sua scomparsa. Da questa esperienza nasce in un garage di Arezzo “Atipicapress”, dove il grande portone d’entrata diventa la vetrina della tipografia.

  • Le iscrizioni verranno accettate in ordine di arrivo fino a esaurimento posti.
  • In caso di mancato raggiungimento del numero minimo previsto, Edizioni Precarie si riserva di annullare il corso. Verrà data immediata comunicazione agli iscritti e verrà restituita la quota versata. In caso di annullamento del corso da parte dell’organizzazione per cause di forza maggiore, anche all’ultimo momento, è previsto il rimborso della sola quota di partecipazione.
  • È possibile disdire la partecipazione e chiedere il rimborso dell’importo versato fino a 14 giorni lavorativi prima dell’inizio del corso, dando comunicazione tramite telefono o mail alla quale la libreria dovrà dare conferma di avvenuta ricezione.